Da Milano a Montalcino: Querce Bettina

Da Milano a Montalcino: Querce Bettina

Querce Bettina- Degustazione di Lorenzo Colombo a Vinitaly 2011

Ci spostiamo ora a Montalcino, per scoprire questa piccola e giovane azienda –meno di due ettari e mezzo di vigneto, su una superficie aziendale di quasi trenta ettari-, i vigneti sono giovani, essendo stati impiantati tra il 1999 ed il 2000. Si producono solamente tre vini, un Rosso di Montalcino, un Brunello di Montalcino ed un Igt Toscana, sempre con uve Sangiovese grosso.
-Rosso di Montalcino Doc 2007: Color granato di buona intensità, con ricordi rubino. Pulito al naso, con un bel frutto maturo ed accenni speziati. Di buona struttura, con frutto rosso in evidenza, si colgono inoltre sentori di spezie e note vanigliate date dal legno, decisamente ben dosato. Un prodotto che ci ha favorevolmente colpiti.
-Rosso di Montalcino Doc 2008: Molto bello il colore, granato-rubino luminoso. Intenso ed alcolico al naso, con sentori di spezie dolci. Asciutto alla bocca, con frutto speziato in evidenza e tannino deciso.
- Brunello di Montalcino Docg 2005: Color granato-rubino di buona intensità. Alcolico al naso con note calde d’umidità. Di buona struttura, con tannino deciso e legno percepibile, piacevolmente amaricante il fin di bocca.
- Brunello di Montalcino Docg 2006: Granato luminoso di buona intensità. Intenso al naso, elegante, con sentori di frutto rosso speziato. Buona la struttura alla bocca, tannino importante ma molto fine, lunga la persistenza. Un ottimo prodotto.
- Brunello di Montalcino Docg Riserva 2006 (assaggio in anteprima, non essendo il vino ancora commercializzato): Il colore è granato molto luminoso. Il naso appare elegante, anche se ancora molto chiuso. Strutturato, con deciso ingresso di bocca, tannino importante, chiude lungo con sentori piacevolmente amaricanti.

Photo Gallery

  • clicca per ingrandire