Biolago, al posto della piscina

Biolago, al posto della piscina

Continuamo il viaggio virtuale attraverso la fiera Agrietour di Arezzo per capire meglio come deve essere la struttura agrituristica vincente. Da un bel pò andiamo ripetendo, nel cartaceo Territorio In Froma come nel giornale online che il futuro è green. Ambiente, ecosostenibile, naturale ecc queste le parole più cliccate su internet. Questo vale anche per le piscine che impattano fortemente sui paesaggi della splendida campagna toscana, richiedono sostanze chimiche vedi cloro, per non parlare della manutenzione.
Durante la fiera ci siamo intrattenuti con alcuni fornitori di laghetti naturali o biolago.
Michela Barbagli di Serendipity ci ha spiegato bene cos'è:
Si tratta di un bacino naturale d'acqua dolce che può assumere diverse forme e volumi. In totale sicurezza e con estrema piacevolezza, ci si può immergere in un ambiente naturale, senza traccia di additivi chimici.
Dove lo si può costruire?
Il biolago è ammesso anche in aree soggette a vincoli ambientali (D.lgs 42/2004) senza necessità di licenza edilizia.
Qual è la dimensione ottimale?
Un biolago più piccolo di 50 mq non è consigliabile. Maggiore è il volume d'acqua più stabile risulta l'equilibrio biologico dell'ecosistema.
Quanto costa in media?
I costi si aggirano dai 250 ai 400 euro/mq a seconda delle finiture e degli optional richiesti. Ovviamente varia a secondo dei terreni, del supporto tecnico necessario.
info@serendipipitybiolaghi.it

Photo Gallery

  • clicca per ingrandire